Benvenuto su ... Sporting 04 ... non solo calcio!!!! - Sei collegato come Ospite !  
 
 
ULTIME NEWS ------|    Buon Natale e un mitico 2019 dallo Sporting 04    ||    Sgnarock 1994 - Valdagno    ||    Tutti i video delle partite dello SPORTING 04    ||    Valdagno - Il giorno della rivolta    ||    Dice il saggio: La Cina è vicina...    ||    Voi in A in lotta per la vetta...    ||    VALDAGNO IN TRENO - (3) La freccia dell'Agno    ||    Buon Natale e un festoso 2018 dallo Sporting 04    ||    Lo SPORTING 04 sbarca su Portale Amatori    ||    Articolo del Giornale di Vicenza dedicato allo SPORTING 04    ||    GARDALAND - (9) Curiosita' del parco negli anni 90    ||    Nuovo logo della Juventus rivisitato ironicamente dai tifosi del Milan    ||    Calciatori, presidenti, dirigenti e allenatori...    ||    Considerazioni post insediamento di Trump    ||    Buon Natale e un Grandioso 2017    ||    Sgnarock 1993 - Valdagno    ||    Buon Natale e un Fantastico 2016    ||    VALDAGNO IN TRENO - (2) La Vaca Mora    ||    Lo sfogo di un tifoso    ||    Non siam qui per il pallone...    |------ ULTIME NEWS
Menu principale
icon_home.gif Home

sporting04.gif Sporting 04Show/Hide content
· Squadra
· Storia
· Calendario
· Classifica
· News & Commenti partite
· Downloads
favoritos.gif RubricheShow/Hide content
fleche.gif Cazzate
fleche.gif Crazy SMS
fleche.gif Diario di bordo
fleche.gif Giulietta Ť 'na zoccola
fleche.gif Inter-Regionale
fleche.gif Rock in words
fleche.gif Scoppia il maiale, ferito un contadino
· Tutte le Rubriche
· Archivio Articoli
foto.gif Foto e VideoShow/Hide content
· Sporting 04
· Tornei
· Buride
· Vacanze
· eXplorers
· Varie
· Tutta la Galleria Foto
· I VIDEO delle PARTITE
· Tutti i VIDEO
som_themes.gif SvagoShow/Hide content
· Downloads
· Sondaggi
· Siti Web consigliati
· Meteo
· Lo Sporting 04 su YouTube
· Lo Sporting 04 su Facebook
· Lo Sporting 04 su Google+
· Lo Sporting 04 su Twitter
· Lo Sporting 04 su Portale Amatori
info.gif InfoShow/Hide content
· Cerca
· Statistiche sito
· Top Ten del sito
· Mappa del sito
· Raccomandaci

Foto casuale
Guarda piý foto casuali

Cerca



Top foto e commenti
Guarda le 20 foto piý cliccate
---
Guarda le foto con la media voto piý alta
---
Guarda le ultime foto commentate

Categorie
· Tutte le Categorie
· Cazzate
· Crazy SMS
· Diario di bordo
· Giulietta zoccola
· Inter-Regionale
· News Sporting 04
· Partite Sporting 04
· Rock in words
· Scoppia il maiale

News casuali dal sito


Voi Roma?


Il pianto


06/05/2006: Sporting 04 - SS SantaFè 0-2


Codice PIN


I bambini e la vita di coppia


Dottore mi consigli


Si fa ridurre il seno per l'antiproiettile


Duran Duran - (1982) Rio


09/02/2008: Arnold's B - Sporting 04 2-0


Nomadi - (1967) Per quando noi non ci saremo


Lo SPORTING 04 sbarca su Portale Amatori


Morire per un accendino


Valdagno - Il giorno della rivolta


A spasso per... Il sentiero dei Fagari


L'accordo


Fora Febraro


13/12/2008: Arnold's A - Sporting 04 5-1


Inter: il campionato dei record


06/12/2008: Sporting 04 - A.S.D. Bonomini 3-1


29/04/2005: Spagnago - Sporting 04 0-0


Buona Pasqua 2011


07/10/2006: A.S. San Quirico - Sporting 04 1-0


19/03/2005: G.S. Costo - Sporting 04 3-4


Va a Lourdes per fingere miracolo, ma torna invalido


Pallone da calcio finisce su mongolfiera


web4you by Sporting 04


Metti il fallo nel legno


Ma lo stadio che l'avete preso all'Ikea?!?


24/10/2009: Trissino - Sporting 04 3-0


Moretto?!?!? Al BenFica!


Decennale Sporting 04 - L'analisi dello storico Mister Max Panza


16/10/2010: Gambugliano 85 - Sporting 04 0-2


17/11/2007: S.S. Cornedo - Sporting 04 1-2


A spasso per... Il sentiero delle Fosse di Novale


L'Inter a Castelvecchio


Ennesima Chanchata


Peto di un paziente in sala operatoria provoca un incendio


17/10/2009: Sporting 04 - Bonomini 1-1


09/04/2005: Sporting 04 - S.S. Cornedo Calcio 0-2


C'era una volta Valdagno


Interisti del c...o


On the corner n^2 - L'angolo del presidente


Allah card


Benvenuto Sebastiano


In settimana chiavo, domenica Chievo


29/01/2010: Cornedo - Sporting 04 3-1


Scovato l'imbrattatore innamorato....


Interisti alla stazione


La legge Gasparri è questione di Fede


Che tempo che... faceva un tempo


Le Leggi degli interisti


Vado di fretta


L'ultima volta che l'Inter ha vinto....


Ma quale mondiale?


Lettera d'amore


Muore soffocato a causa dalla maschera antigas infilata nel sedere


23/03/2005: Sporting 04 - G.S. Tezze Calcio 2-1


Multe da record: eccesso di velocità a invalido e cieco


Record di multe: ma l'auto è intestata a un morto


Balotelli da record


Buona Pasqua 2012


Scovato l'imbrattatore innamorato....


Alex cambia acqua...


Amaro addio al calcio di Dida


28/10/2006: Tecno-Fit Trissino - Sporting 04 1-2


Lui si sposa, un'altra gli dice 'Ti amo' dal cielo


19/05/2007: A.S. Bonomini - Sporting 04 6-1


Lamentela pubblica


Una giornata in spiaggia


Parla Zidane


web4you by Sporting 04


Sonda spaziale USA distrutta da un trattino


21/02/2009: Sporting 04 - Altissimo 0-2


17/10/2009: Sporting 04 - Bonomini 1-1


On the corner n^1 - L'angolo del presidente


IL LAGO di Edgar Allan Poe


A Milano ci sono 2 grandi squadre...


Lo sfogo di un tifoso


31/01/2009: Sporting 04 - Tezze Calcio 1-2


GARDALAND - (5) Dal 1985 al 1989


29/01/2010: Cornedo - Sporting 04 3-1


Decennale Sporting 04 - L'analisi di mister Ribe


24/02/2010: Bonomini - Sporting 04 0-5


Consumo di Alcol: cause, effetti secondari e possibili soluzioni


15/02/2010: Virtus Am. Valdagno - Sporting 04 2-1


Bisogni femminili


Pedalando per... Il Passo del Colombo


Il genio rimbambito


Il Nuovo Tre Cani by Gero


29/01/2011: Sporting 04 - Tezze 2-2


Si spara tre volte al piede mentre pulisce tre pistole


Sei dal Maio se...


17/03/2010: Sporting 04 - Trissino 2-2


Ambarabacicicocò...


Mourinho su Quaresma


24/02/2007: Sporting 04 - GSA Sovizzo 0-0


Fa la pipì davanti alla chiesa: condannato


05/11/2008: Sporting 04 - G.S. Italgrafica 0-1


Milano, domenica 22 Aprile 2007


In casa con il cadavere del padre per continuare a prendere la sua pensione


Video Casuale

01 01 - Primo tempo



... Sporting 04 ... non solo calcio!!!!: Sporting 04

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Partite Sporting 04: 08/04/2006: Sporting 04 - Spagnago 1-2
Inserito da nicola il Domenica, 09 aprile 2006 @ 18:38:36 CEST (2548 letture)
Sporting 04 Secondo me è solo questione di testa!!!!!!!! Non si può giocare una partita contro i "morti" e perderla, ma soprattutto non si può recriminare poi sulla sfortuna e sul fatto che "IN FONDO, LA PARTITA L'ABBIAMO FATTA NOI, LORO COSA HANNO FATTO?".
Loro hanno fatto esattamente quello che erano in grado di fare...... noi lo abbiamo fatto?!?
Non me ne voglia nessuno, ma oggi non ho assolutamente voglia di scrivere le mie solite quattro cagate, oggi bisogna guardarci negli occhi e cercare di capire cosa succede quando giochiamo contro squadre che, a nostro avviso, prima della partita sembrano abbordabilissime, per poi scoprire amaramente che ci battono con regolarità.
Ci manca la voglia? Non credo, ci mancano le qualità, o le individualità? No nemmeno quelle. Ci vengono a mancare giocatori di un certo peso, vuoi per infortuni o per impegni extracalcistici? Può succedere, ma non possiamo appellarci a ciò, visto he noi giochiamo sempre tutti, e di conseguenza non parlerei di titolari e di riserve, basti pensare che ieri ha fatto bella figura pure Lucon che ha ricevuto tre palloni tre, ed ha dribblato l'avversario, fatto cross o tirato in porta!!! Ed allora cosa viene a mancare in queste partite?
"GLI ATTRIBUTI, I COGLIONI SIGNORI, CI VENGONO A MANCARE I COGLIONI" e di conseguenza ci viene a mancare anche la tranquillità, qualità indispensabile per ribaltare risultati sfavorevoli e per vincere le partite.
Dettaglio della gara:
Al nostro attivo:
- il bellissimo gol di Luca;
- una traversa di Ribe;
- un bellissimo tiro al volo di Luca che sfiora l'incrocio dei pali;
- un salvataggio sulla linea a portiere battuto su tiro (mi sembra di Chancio);
- molto possesso palla;
- qualche pregevole triangolazione.
Al nostro passivo:
- dormita generale della difesa sul primo gol;
- scarsa tranquillità nel gestire i palloni dopo lo svantaggio;
- incapacità cronica di sfruttare le punizioni (ne abbiamo avute 2, calciate in un modo da dimenticare);
- poco gioco collettivo e poco movimento senza palla.
Martedì ci si ritrova per l'allenamento, sarebbe utile approfondire tutto ciò.
Ciao a tutti.
(Commento by Gero)




Partite Sporting 04: 01/04/2006: San Quirico - Sporting 04 1-2
Inserito da nicola il Martedž, 04 aprile 2006 @ 14:13:49 CEST (2467 letture)
Sporting 04 Per la 10^ giornata di ritorno si gioca a San Quirico contro proprio il San Quirico.... ma guarda un pò, tante volte, quando si dice la coincidenza..... e giorno migliore non c'era, per fare uno scherzo a questa squadra religiosa, uno scherzo riuscitissimo per il pesce d'Aprile, anche perchè di pesci questi Sanquirichetti qua, ne hanno portati a casa ben 2, lo scrivo anche in lettere DUE, infatti il risultato finale è di 1-2 per lo Sporting 04.
Ma non è fantastico, non è meravigliotico, non è stupendevole tutto ciò? Certo che lo è.....
Partiamo però dall'inizio, perchè anche stavolta mi vien voglia di elencare tutte le bestemmie che usualmente adopera uno scaricatore di porto toscano superincazzatissimo, da quanto incazzato è (poi vedremo il perchè).
Si presentano in campo spavaldi i Sanquiricalli, sfoggiando una muta completamente bianca, tipo Real Madrid e che usa anche l'Altissimo, e noi con la oramai usuale, slinda, eterna divisa rossa...... ma dico io, una bella maglia nera, no eh?
Ad onor del vero, qualcosa di nero c'era in campo, ma non era l'Arbitro, non era nemmeno un prete o una suora....... era una punta del Sanquirichextracomunitario, che, nero come la pece, di nome faceva......CELESTE..... siii Celeste; allora uno dice: ma noo, vedi che è un pesce d'Aprile, ed invece no, al massimo sarà un pesce d'Egitto, d'Eritrea, o di qualche altro paese Africano, ma il suo nome è proprio Celeste, se era una donna sicuramente si sarebbe chiamato BRUNO, ma dimmi te!!!!
Comunque maglia rossa o non rossa, noi partiamo molto bene, con triangolazioni veloci, mettiamo da subito in difficoltà la retroguardia Sanquiricalma, tanto che dopo una manciata di minuti, passiamo in vantaggio con una pregevole azione fatta da TRE dico TRE passaggi di prima, in profondità, mettendo Vincy in condizioni di presentarsi da solo soletto davanti al portiere Sanquiricozza, dribblarlo ed insaccare un gol da cineteca..... Signori, tutti in piedi e tanto di cappello!
La squadra di casa, il Sanquiricomio, non ci sta e comincia a pressare sulle fasce, dove siamo costretti in più di una occasione al fallo (nel senso di legnata sulla caviglia, non l'altra cosa....); su una punizione conseguente ad uno di questi falli divento lo scaricatore di porto toscano superincazzatissimo, da quanto incazzato sono. La palla è sistemata appena fuori area verso il vertice destro, io metto tre uomini in barriera, e mi sistemo pressapoco a metà porta, in modo da poter intervenire agevolmente sul primo palo, che essendo molto vicino al punto di battuta, altrimenti sarebbe irraggiungibile, nel caso il tiro fosse indirizzato lì. Parte un tiro abbastanza violento che sembra destinato a perdersi alto sul fondo, ma mi accorgo che cambia traiettoria e scende repentinamente insaccandosi esattamente nel sette, non un centimetro di più non un centimetro di meno.... ma porca di quella zoccolona ladra, noi si gioca di sabato, perchè contro di me le punte avversarie trovano sempre il tiro della domenica?!?
Ora il Sanquiricaricato ci crede e spinge con più convinzione, mettendoci veramente in difficoltà in qualche occasione, non è affatto una brutta squadra, anzi, le punte si danno un gran da fare e provano la conclusione appena si apre anche solo uno spiraglio, e su una botta del Kunta Kinte Sanquirighana, devo alzare sopra la traversa; poco dopo sto marcantonio, colore scuro mi piomba addosso con i tacchetti sul parastinco mentre stavo per fare mio un cross al centro area; la botta è notevole, tanto che anche con i parastinchi ho un'escoriazione e un bel bitorzolo gonfio.
La Dea Bendata deve avermi sentito smoccolare in modo colorito (fra la punizione e lo scontro con kunta) e deve aver pensato che poi tutti i torti non ho, decidendo quindi di rimediare a tanta sfiga e servendosi di un mezzo insolito per farlo..... il mezzo si chiama Giulio Tullio Rullio Fullio Lullio Mullio Nullio Pullio Cullio Bullio Zullio. Questo alfabeto di nomi, ricevuta palla sulla metàcampo e non sapendo proprio cosa farne, decide bene di lanciarla in avanti; bene, ma in avanti dove? Dove non c'è nessuno dei nostri; bene, ma però c'è il portiere Sanquiricappella; bene, il pallone ha una traiettoria modello rinvio del portiere; bene, il portinaio avversario va incontro al pallone per farlo comodamente suo; bene, il portiere Sanquiricomico si avvicina troppo al punto di rimbalzo del pallone; bene, la traiettoria del rimbalzo è troppo alta per lo portiero che se ne accorge tardi; bene, il pallone scavalca lo portinozzo che riesce a malapena a sfiorare la palla; bene, il pallone si avvia verso la porta sguarnita, con lo portieragliaccio che invano tenta di prenderlo, ma non ci riesce; bene, quindi..... ma certo, è GOL, anzi è un GOLLONZO, modello "Mai dire gol".
E' un tripudio, ma che dico tripudio, è un quadripudio, un cinquipudio e così via, c'è come un misto di soddisfazione per il vantaggio e una sana voglia di slogarsi la mandibola dalle risate, il folto pubblico sugli spalti già lo fa, noi in campo dobbiamo essere più sportivi e ci limitiamo ad applaudire Giulio Tullio Rullio, ecc. per il gran gol.....
Passati in vantaggio non ci tiriamo indietro, anzi poco dopo il solito grande Vincy, ha sul piede un pallone che se colpito meglio ci poteva dare un'altra soddisfazione, e nonostante il Sanquiribatosta giochi adesso con tre punte e intensifichi gli sforzi per pareggiare, noi con le nostre ripartenze legittimiamo il parziale di 1 a 2 fino alla fine del primesimo tempo.
Mentre zoppicando leggermente raggiungo gli spogliatoi, qualcuno fra il pubblico mi chiama, mi giro e noto con stupore che in mezzo alla folla, c'è la nostra arma d'attacco migliore: LUCON che accompagnato da quella stupenda creatura che è Daniela, è venuto a sostenerci; ciò mi preoccupa un poco, perchè nel secondo tempo non vorrei che la mia attenzione fosse indirizzata di più a quel fiore esotico (viene da Montecchio) che è Daniela, che non dalla partita...
Nel secondo tempo i padroni di casa operano le sostituzioni del caso, mettendo dentro "carne fresca" ed in particolare una giovane punta che secondo me è nata con il pallone fra i piedi, tanto è bravo!
Anche il nostro Maxanza effettua dei cambi per portare a termine la partita nel migliore dei modi, entrano durante il secondo tempo Greg il folletto, il grande Jack (al secolo Giacomo Cocco.... ah che talento malamente occupato nel ping-pong), il vergolatore esotico, tale Willy Vongola, Ivan, il cinquanta per cento dei calipso boy e quella troia sempre pettinata di Chancio.
Un risultato così non poteva certamente andare bene ai Sanquiricosini, anche per il modo per come è maturato, perciò cominciano a farsi pericolisi... se ne accorge la difesa che deve lavorare di più, e me ne accorgo io che comincio vedere maglie bianche arrivare da tutte le parti, ed infatti il mio lavoro comincia da subito, su un bel tiro rasoterra alla mia sinistra che vado a bloccare in tuffo; poco dopo sempre alla mia sinistra paro in modo abbastanza agevole un'incornata dell'ala destra avversaria, io cerco di tenere la palla lontana da me il più possibile, effettuando dei lunghi rilanci, ma non riusciamo più a gestire il pallone con calma là davanti, cosicchè per la difesa è un super lavoro, che disimpegna a volte anche calciando alla viva il parroco, pur di allentare la pressione.
Il Sanquiritello si procura punizioni a raffica e su una, da poco fuori l'area, il quattro dei "bianchi", dotato di una buona legnata, prova la soluzione di forza, ma il suo tiro, che è nella mia traiettoria, viene deviato  dalla coscia di qualcuno, devo tuffarmi in controtempo e bloccare l'insidia alla mia destra. Poco dopo sugli sviluppi di un'azione sulla fascia e conseguente cross, un Sanquiricone prende il tempo a Saba e incorna il pallone indirizzandolo a mezza altezza sulla mia destra, anche qui riesco in tuffo a bloccare.
Atto finale dell'incontro una punizione alla mia sinistra, calciata con potenza ad aggirare la barriera ed indirizzata a fil di palo, riesco però a deviare in angolo, più per sicurezza che per bisogno, e termina così questa partita che ci vede uscire da vincitori dal campo che ci ha ospitati per tre stagioni, ma sopratutto vincitori da questa partita che per noi è sempre stata a livello di derby, quindi, doppia soddisfazione!!!
Ci aspetta sabato prossimo lo Spagnago, cerchiamo di fare bottino pieno anche con loro... forza Sporting e.... ZUPER YEMEN!!!
Ciao a tutti.
(Commento by Gero)




Partite Sporting 04: 24/03/2006: Crespadoro - Sporting 04 3-1
Inserito da nicola il Lunedž, 03 aprile 2006 @ 13:54:23 CEST (2488 letture)
Sporting 04 Ma contro di noi diventano tutti fenomeni? Sembrerebbe proprio di si...
Venerdì 24 Marzo si gioca in notturna la partita Crespadoro - Sporting04 a Molino di Altissimo, in quel campo che, se di giorno dà un'ottima impressione, di notte assomiglia molto a quello di Montebello quanto ad illuminazione, cioè praticamente non si vede una sega! In particolare nella porta, per così dire, versante torrente, il cono d'ombra è rilevante..... ribadisco il concetto di prima: non si vede una sega!
A seguire questa partita sono arrivate anche alcune mogli/morose e per l'esattezza c'era: la moglie del grande Vincy, la morosa di Chancio, l'immancabile e superaffezzionatissima Roberta (morosa di Peter, che io guardo sempre con un'occhio di riguardo per via di sua sorella.....) e quel bel fiore di Daniela, che mi piace un sacco, ma che mi sa un pò strana...... come fà ad essere la morosa di Lucon?!? Misteri della vita e anche di una ventina di centimetri più a sud.
Mi è sembrato doveroso aprire un parente (che sò... squartare una zia... per dire...) per omaggiare queste quattro temerarie, un pò masochiste, che buttano il loro tempo per venirci a vedere.
Ma veniamo alla partita; siamo sempre orfani del Capitano-Capitone e come contro l'Altissimo riveste l'importante incarico Mazzolatore-Davis, che a differenza del titolare della fascetta ha vinto il sorteggio della monatina due volte su due.... complimenti ad esso (nel senso lui).
Da subito si nota (adesso questa è bella) che non si nota la differenza sul campo che esiste invece in classifica, infatti giochiamo di più noi e dopo pochi minuti, il Crestad'oro attinge a piene mani alla fortuna, perchè un Cruise scagliato da Davis dal vertice dell'area al volo và a dilaniare il palo per poi finire in out a portiere non battuto ma letteralmente allibito, ma è solo il preludio di ciò che sta per avvenire; dopo alcune giocate pregevoli e buoni scambi in velocità a tagliare la difesa Crespadorella, il solito Luca Cordero Di Castelvecchio, prova a fare l'Alberto Tomba della situazione, si da a fare lo slalom, ma viene atterrato da, non uno ma bensì due Crespadorotti, rigore sacrosanto che il nostro strepitauso Aliberti Nicola, in arte "petto pettinato" trasforma con una semplicità disarmante: portiere da una parte pallone dall'altra, come da manuale, GRANDE NIK!!!
I Crespadorinai provano a reagire e per la verità si fanno pericolosi in un paio di occasioni, finchè non capita il patatrack, o la boiata oppure la stardelàdeputtanada enorme: si perchè noi ad una decina di minuti dal thè ci facciamo infilare in contropiede, in trasferta, in casa della seconda e per di più sul punteggio di 1 a 0 per noi... che dire, viene voglia di recitare tutto il repertorio di bestemmie del lung'Arno fiorentino, o cose di questo tipo, ma veniamo alla dinamica del gol: su rilancio del portiere Crespadorevole lo Sporting, tutto nella metà campo avversaria, si fà cogliere impreparato, ma non lo è l'undici Crespadoronone che a velocità da sanzionare con l'autovelox scende verso di me, io aspetto che si allunghi il pallone per poi rubargli il tempo in uscita sui piedi, come da pluriennale esperienza, ed infatti questo succede, ma nella mia pluriennale esperienza, non mi era mai capitato di avere di fronte Speedy Gonzales, perchè sto bel ragazzone, si allunga si il pallone, ma mi anticipa in uscita con una progressione che farebbe invidia a Mennea e mi infila con un morbido tocco a scavalcare..... complimenti!!!
Sulle ali dell'entusiasmo per il pareggio raggiunto, i Crespadorettai ci provano con più convinzione a portare la partita su binari a loro più consoni, e ad onor del vero mancano l'obiettivo per un soffio, perchè su una percussione del solito 11, e conseguente cross al centro area la punta Crespadorenana colpisce al volo mandando il pallone a lambire la traversa; se fosse stato in porta non avrei potuto farci niente, con quel po po di illuminazione, avevo perso di vista la traiettoria del pallone..... Ma tant'è e si va al riposo sul parziale di 1 a 1.
Nel secondo tempo mi sistemo nella "porta-loculo" (quella cioè meno illuminata) e la prima cosa che mi viene da pensare è che devo smettere di giocare, perchè alla mia età e con la vista non più da aquila, mi ritrovo a giocare sempre più spesso su campi per non vedenti... giocarle di giorno le partite sarebbe così tanto brutto?!?
La partita riprende come si era interrotta, e cioè con noi che tamponiamo alla meno peggio le folate offensive avversarie, abbastanza sterili e caotiche a dire il vero, senza mai andare in affanno e proponendoci con delle buonissime ripartenze che avremmo dovuto sfruttare meglio, ma questa è la trama di un film già visto....
Tutto sembra avviarsi ad un pareggio, non dico scontato, ma quantomeno giusto, quando all'undici Crespadorompiballe non gli passa per la testa di fare un affondo dei suoi, entrare in area dal vertice seminando la mia bella difesa e facendo partire un rasoterra che riesco solamente a toccare, ma non a deviare a sufficenza, infatti vedo da terra il pallone insaccarsi lentamente nell'angolino lontano: 2 a 1. Il boato che segue a questo gol ha dello straordinario, sembrava un grido represso, di una rabbia malcelata, che ora aveva libero sfogo! Vuoi vedere che avevamo messo paura a questi Crespadorozzi secondi in classifica? Può essere...
Il secondo gol è come linfa vitale per noi, perchè ripartiamo alla grande, di sicuro non rassegnati e comunque consapevoli di poter riagguantare il pareggio. Ci proponiamo in avanti con più incisività di prima e con belle manovre sulle fasce, il centrocampo staziona sulla trequarti avversaria e dopo alcuni tentativi abbiamo l'occasione buona su una punizione di prima da poco fuori l'area. Si incarica di batterla Roncola che tenta il tiro a girare sopra la barriera, tiro che gli riesce anche bene visto che era indirizzato all'incrocio dei pali, ma tanta precisione è andata a discapito della potenza, infatti il portiere Crespadorù, forse annoiato, ha esibito un perfetto balzo da clown con conseguente capriola dopo l'impatto con il pallone, numero questo applauditissimo dalla panchina a da quei quattro "gati" che assistevano; forse, a causa della ristrettezza della valle, è da tempo che il circo non pianta più le tende da queste parti e i Crespadororfei sono estasiati da questi numeri....
Tanta profusione nel cercare il gol del pareggio non poteva non essere premiata, ed infatti ad essere premiato è stato ..... provate ad indovinare un pò? Ma il numero 11 del Crespadgold che su una delle solite incursioni, sbilanciatissimo, quasi con le spalle girate alla porta trovava la coordinazione e ti inventava un tiro con parabola a scendere che si infilava nell'incrocio alle mie spalle, non resta altro che  fare i complimenti a questo ragazzo che, l'abbiamo saputo poi, fino all'anno scorso non giocava a calcio ma bensì a pallavolo!!!  Ma dimmi te... non poteva continuare con quello sport che è anche bello? Questo qua tranquillo tranquillo da solo si è portato a casa la vittoria, ecco perchè dico: MA CONTRO DI NOI DIVENTANO TUTTI FENOMENI?!?
Duro Sporting che sabato c'è il San Quirico, bisognerà prendere con loro i punti persi con il Ronaldinho Crespadorello.
ZUPER YEMEN!!!
(Commento by Gero)




Partite Sporting 04: 18/03/2006: G.S. Altissimo - Sporting 04 1-1
Inserito da nicola il Lunedž, 20 marzo 2006 @ 19:47:43 CET (2506 letture)
Sporting 04 Per l'ottava di ritorno si gioca a Molino di Altissimo contro una squadra di vertice che è l'Altissimo per l'appunto, se avessimo giocato a Molino di Montebello avremmo giocato contro il Montebello, a Molino di Molino contro il Molino e così via...
I padroni di casa memori della sconfitta patita in quel di Trissino sicuramente vorranno rifarsi, ma a noi a dire il vero non ce ne può fregare di meno, la cosa che ci preoccupa invece è l'assenza forzata del nostro capitano-capitone, quel bel ragazzone che risponde al nome di Ciano, che ha il suo bel da fare a smaltire il gonfiore alla caviglia, conseguenza della brutta caduta contro l'Italgrafetteria giovedì sera.
Noi arriviamo al campo (che devo dire si presenta in ottime condizioni) con un'inquietante rilassatezza che rasenta quasi il menefreghismo, infatti il nostro approccio alla partita è molto giocondo; si ride, si scherza, si sparano puttanate a raffica, tanto che i nostri avversari ci guardano un pò stupiti come dire: "Ma questi qua lo sanno che devono giocare a calcio o credono di essere in gita?!?!?".  Probabilmente la verità sta nel mezzo...
Al momento dell'assegnazione delle maglie negli spogliatoi però tutto cambia, ed al grido di "CIANO" in onore al nostro capitano, la squadra scende in campo con la giusta carica, ma sopratutto convinta di fare una buona prestazione.
Gli Altissimani si presentano con una divisa completamente bianca che ricorda molto quella del Real Madrid e noi con l'ormai usuale divisa rossa che a me personalmente non piace, ma tant'è....
Non sono il Real ma giocano bene lo stesso gli Altissiminettatoi che, prediligendo il pallone basso ai lanci e facendo giocare il centrocampo, mettono in condizione le punte di arrivare dalle mie parti in più di una occasione, ma........ ma l'occasione enorme per passare in vantaggio l'abbiamo noi con Flavio che si ritrova fra i piedi il pallone sfuggito al portiere (che si era scontrato con un suo difensore) e la porta spalancata davanti, ma il nostro bell'uomo non trova altro da fare che indirizzare verso la porta sguarnita il pallone colpendolo malamente di collo pieno (anzichè di piattone) e mandandolo mestamente e lentamente a fondo campo, porca paletta.......
Scampato il pericolo gli Altissimetti ripartono con vigore e cominciano anche a farsi vivi con tiri e cross, mettendo in difficoltà la difesa, oggi orchestrata da Davis, in particolare una puntata dell'ala sinistra che saltando il diretto marcatore, dal fondo mette in mezzo un pallone insidioso che vado ad intercettare in tuffo bloccandolo e allontanando così l'insidia.
Poco dopo i padroni di casa si procurano una punizione da poco oltre il limite dell'area, la batte il talentuoso numero 8 che aveva avuto modo di mettersi in mostra poco prima esibendo un numero da circo Medrano all'atto di rialzarsi da terra dopo un contrasto con Ribe (non mi dilungo a spiegarlo, chi ha visto lo sa, amen......). Il talento Altissimone prende la rincorsa e tira con buona potenza tentando di aggirare la barriera con traiettoria bassa, ma la palla viene deviata in modo tale da accentuare ancora di più l'aggiramento, mi allungo in tuffo e arrivo a bloccare quel pallone insidioso che poteva costarci caro.
Loro conducono la partita e noi cerchiamo di controbattere colpo su colpo, e così si chiude il primo tempo.
Nel secondesimo tempo due punizioni degli avversari da poco fuori area e tutte due dalla parte sinistra fanno da preludio al gol. La prima calciata molto bene sorvola la barriera ed è indirizzata all'incrocio dei pali, ma riesco ad andare a prenderla, deviandola in corner; la seconda battuta invece a cercare l'angolo alto sul "mio" palo sibila ad un metro dalla porta e poco dopo il gol..... Il numero dieci Altissimariuolo, sorprende Thomas su un rilancio della propria difesa e si invola verso di me palla al piede, io lo aspetto al limite della mia area cercando di chiudergli la porta, giunto ad un paio di metri da me, carica il tiro alchè io mi butto sui piedi per intercettare il tiro, ma lui invece si porta avanti il pallone con tocco morbido mettendomi fuori causa ed infilando a porta vuota..... veramente un bel gol!!!
Noi non ci stiamo e ricominciamo a macinare gioco, anche se a volte in modo un pò caotico, ma comunque efficace, tanto che dopo un pò un difensore intercetta con il braccio (anche se involontariamente) un tiro in porta di Luca Cordero Di Castelvecchio, rigore sacrosanto che Ribe magistralmente trasforma scagliando un terra-terra all'incrocio dei pali alla destra del portiere Altissiminimevole.
Raggiunto il pareggio, non ci accontentiamo e cerchiamo il bottino pieno, bottino che non riusciamo a portare a casa solo per colpa dell'arbitro che non ci concede altri due penalty solari che l'arbitro non si "SENTE" di concedere (me lo dirà lui stesso nel parcheggio all'atto di salire in macchina).
Le ultime due partite le abbiamo disputate contro squadre di vertice e con tutte e due ci sentiamo un pò defraudati da episodi che se valutati con serenità e non con la paura, vuoi del pubblico o dei giocatori o allenatori che siano, ci avrebbero con molta probabilità permesso di portare a casa punti in più, che per noi fanno classifica e morale, ma oramai.........
Dai Sporting continua così che sei sulla strada giusta per levarti ancora qualche soddisfazione!!!
ZUPER YEMEN!!!
(Commento by Gero)

PS: Mi scuso con i miei compagni di squadra se nel commento ho omesso qualche episodio che li riguarda, ma non posso ricordare tutto alla mia età... perciò sollecito i lettori del sito a partecipare attivamente segnalando o aggiungendo nei commenti quegli episodi che ho saltato e che secondo il loro parere vanno messi in evidenza, come faccio io nei miei confronti!




Partite Sporting 04: 16/03/2006: Sporting 04 - G.S. Italgrafica 0-1
Inserito da nicola il Lunedž, 20 marzo 2006 @ 19:36:24 CET (2552 letture)
Sporting 04 E siamo al big-match: si gioca il recupero di campionato Sporting 04 vs Italgrafica in notturna nel campo amico di Piana.
Già nel riscaldamento prepartita salta all'occhio che sti Italgrafici qua non sono poi così tanto "gualivi"; amici, compagni di lavoro, vecchie conoscenze stentano a salutarti solo perchè dobbiamo giocare contro...... non siamo mica nelle finale di Champions League!!! Non voglio dilungarmi su questa partita perchè mi è rimasta troppo nelle palle e quindi sarò breve più che mai.
Da subito la gara si rivela equilibrata; loro grandissime individualità davanti, un centrocampo efficace, un grande "Ciuspo" in difesa, noi buona difesa, centrocampo che contrasta bene e poca incisività davanti (non me ne abbia il reparto d'attacco).
L'impressione è che per sbloccare la partita ci vuole da entrambe le parti il colpo di genio, la giocata individuale e questa la sfodera prontamente Mario, punta dell'Italgraffiti che a mio parere è sprecatissimo nell'A.I.C.S. (potrebbe fare comodamente una seconda categoria)..... ma veniamo al gol: sto sacramento di Mario, su una nostra azione di ripartenza và a pressare Thomas presso la fascia laterale, gli ruba palla ed entra in area quasi da fondo campo, con una finta mette fuori causa Ciano e si avvicina alla porta, io mi porto in traiettoria ma lui guarda verso il centro dell'area dove stava arrivando l'altra punta, a questo punto aspetto che calci e mi tuffo a chiudere il passaggio, passaggio che non c'è perchè all'ultimo momento indirizza il tiro in porta infilandomi fra i piedi ed il palo..... complimenti, grande giocata!!!
Noi non ci demoralizziamo, anche perchè non siamo affatto inferiori e possiamo ancora pareggiare e forse di più.... infatti una ghiotta occasione l'abbiamo poco dopo quando su un cross in area, Giangi (il portiere dell'Italdisegneti) tenta goffamente una presa alta, ma il pallone gli sfugge di mano e saltella a terra fuori dalla sua portata, ma non c'è nessuno dei nostri che è lesto ad approfittarne....... peccato!
Si va al riposo con il parziale di 0-1 ma convinti che si può rimediare.
Nel secondesimo tempo vogliamo fare nostra la partita e riusciamo a mettere sotto l'avversario procurandoci alcune punizioni anche da posizione invitante, punizioni sulle quali gli Italgraficettini troveranno sempre da ridire facendo vedere che sono primi anche sotto il piano delle lagne e delle proteste, stranamente mai sanzionate, neanche quando sono pesantemente dirette verso l'arbitro anche dall'allenatore e dai giocatori in panchina.... il mercato di Napoli in confronto è silenzioso come un cimitero.......
Dicevamo delle punizioni, punizioni calciate bene prima da Ciano che lambisce il palo sorprendendo l'estremo difensore Italgrafichettaio che annaspa verso il pallone a quattro zampe anzichè in tuffo (se era in porta il tiro non ci sarebbe mai arrivato...) e poi da Peter che taglia tutta l'area con una bordata di rara potenza e per un pelo non trova la deviazione vincente con Ciano a portiere immobile ed impotente ad evitare l'eventuale gol.
Esaurita la nostra sfuriata riprende in mano il gioco l'Italschizzetti che si fa intraprendente; su una percussione in fascia e conseguente cross devo togliere le castagne dal fuoco anticipando in tuffo la punta Italgrafichese, e poco dopo blocco in tuffo un tiro del solito Mario che, dribblati Davis e Thomas, entra in area e scarica in porta una buona pappina a fil di palo.
Poco dopo su una nostra azione di contropiede, Luca Cordero Di Castelvecchio entra in area Italgraficana e mentre si appresta a battere in porta viene letteralmente falciato da dietro, la botta è stata talmente sonora ed evidente che l'avranno sentita fino alle "Cinque Lanterne", noto ristorante di fondo valle, ma non l'ha sentita nè vista quel pezzo di m...... di quel co.... dell'arbitro che con larghi movimenti delle braccia fà capire che non è successo nulla!!! (stavolta non aveva protestato nessuno degli avversari, e l'allenatore aveva apostrofato in modo pesante l'autore del fallo!)
Ma non è finita, anzi il peggio doveva ancora capitare, infatti poco dopo Ciano in un contrasto aereo con Mario cade malamente al suolo, procurandosi quella che a prima vista sembrava una bruttissima sublussazione alla caviglia sinistra, (il secondo piede migliore che ha...) se non è stradeladesfiga questa!!!
Termina così questa partita che ci lascia molto amaro in bocca, per il risultato ampiamente bugiardo e per Ciano che non si sà quanto tempo dovrà stare fuori, comunque faccio i complimenti all'Italgrafica che merita il primato in virtù del fatto che è squadra tosta, con ottime individualità, a volte fortunata, ma sappiamo benissimo che la fortuna è parte fondamentale nel calcio, e dulcis in fundo paraculata non poco dagli arbitri, cosa questa che non dispiace mai se si è fruitori......
Continua così Sporting!!!
ZUPER YEMEN
(Commento by Gero)




News Sporting 04: Moretto?!?!? Al BenFica!
Inserito da nicola il Lunedž, 13 marzo 2006 @ 20:46:19 CET (2296 letture)
Sporting 04 Tutti si domandavano perchè il nostro portierone Gero non si facesse più vedere durante gli allenamenti infrasettimanali: mistero svelato, Moretto è in forza al BenFica e torna in gran segreto ogni sabato per proteggere la porta dello Sporting 04....



Partite Sporting 04: 11/03/2006: A.S. Bonomini - Sporting 04 0-0
Inserito da nicola il Domenica, 12 marzo 2006 @ 13:53:12 CET (2525 letture)
Sporting 04 Si gioca alle 16.00 l'incontro Bonomini - Sporting 04 perchè il campo è occupato dagli Amatori Valdagno (proprio qui devono venire a fare le loro performace sessuali questi qua), e siccome  siamo ospiti del Bonomini.... giochiamo al Belvedere di Piana... bene, continuiamo così! Di questo passo va a finire che un giorno o l'altro giocheremo in casa qualche partita a Crespadoro ed in trasferta sempre a Piana!!!
Il terreno di gioco si presenta in buone condizioni ed anche noi sembriamo in buone condizioni, tanto che (stranissimo ma vero) per una volta arriviamo puntuali e al completo noi prima degli avversari! Ragazzi, bisogna andarci piano con questi cambiamenti repentini delle abitudini, sono cose che possono stravolgere la normalità di una persona normale che pensa normalmente e vive normalmente, gualiva insomma.
La squadra fa il riscaldamento nel campetto superiore, mentre il portiere che è il più paraculato, si riscalda dietro la porta del campo di gioco dove c'è il manto erboso intatto, ho parlato di questo solo per fare da anteprima al fatto che Chancio, ufficialmente "preparatore" dei portiere/i dello Sporting, ha compiuto un notevole salto di qualità nei tempi e nei metodi di riscaldamento.... bravo Chancio!!!
All'entrata in campo delle squadre saltano subito all'occhio due cose, la prima che i Bonominominini giocano con le maglie dell'Argentina e che l'arbitro forse non arriverà a finire la partita, avrà settant'anni e riesce a malapena a fare qualcosa più veloce di camminare in campo.
STREPITOSOOOOO!!! Ciano-capitano vince il sorteggio della monetina e per la prima volta in questo campionato si rivela utile, in fatti ci mettiamo con il sole alle spalle, ma "io mi sò grattato un poco è palle" (citando gli Squallor) perchè avevo un pò timore di questo cambiamento, hai visto mai che porti sfiga?!? 
Partono loro e lo fanno bene, infatti dopo poco la punta Bonomana si destreggia bene e riesce ad entrare in area dal vertice sinistro e scarica in porta una bordata che alzo sopra la traversa. Noi tentiamo di imporre il nostro gioco ma non è fluido come altre volte, ci incasiniamo spesso a metàcampo e non riusciamo a liberare al tiro le punte, sulle fasce non siamo incisivi come ci avevano abituato Peter e Giulio Tullio Rullio Fullio Lullio Mullio Cullio Nullio Pullio Sullio Vullio Dullio Zullio ed infatti proprio questo alfabeto di nomi non ha una buona giornata... oggi!
Comunque noi ci proviamo a ripartire dopo le folate avversarie e su una di queste ripartenza il pallone giunge dalle parti di Rossaton il quale si invola in perfetta solitudine verso la porta Bonomomanella e prima che potesse tirare quella statua di sale dell'arbitro non gli fischia il fuorigioco...... ma dico io porca zoccolona di quella miseria ladra e anche un pò troia, come fai da metàcampo, con i reumatismi, le vene varicose e la vista che ti ritrovi a fischiare un fuori gioco inesistente (anche per ammissione dei Bonominelli) porca di quella trota?!?  Poco altro fino alla fine del primesimo tempo quando andiamo tutti a prendere un the freddo... freddo? Si certo con sta bella giornata estiva, con la bora e un freddo tartaro i Bonominacciai hanno portato il the in bottiglia!
Con il secondo tempo cominciano anche i cambi saggiamente operati dal Mister Maxanza per far giocare tutta la nostra folta panchina, ma sopratutto cominciamo a crederci di più ed infatti partiamo bene mettendo i Bonomonevoli in difficoltà sopratutto sul piano della velocità e prendendo in mano il centrocampo ci presentiamo dalle parti della porta Bonominatella con più frequenza ed è in questo periodo che Vincy ha l'occasione più ghiotta per portarci in vantaggio, in quanto da una triangolazione ben riuscita si fa trovare solo davanti al portiere Bonominotico e calcia il pallone con rara potenza o anche reggio calabria e và a colpire lo stinco del portiere che era già a terra dall'altra parte...... non ci gira bene!
Esaurita la nostra sfuriata si rifà sotto il Bonominibeach e con la punta si rende pericoloso in più occasioni; questo qua riesce sempre a girarsi e far partire discrete bombe verso la mia porta, ma l'occasione più importante ce l'ha con l'ala destra che entrato in area dal vertice destro, dall'altezza dell'area piccola lascia partire un terra-terra che riesco a deviare in tuffo.
Altra occasione il Bnm se la procura dall'altra parte, sulla fascia sinistra da dove parte un cross che taglia tutta l'area e indisturbato, la punta Bonominettola incorna di testa un pallone dalla traiettoria a parabola che riattraversa tutta la porta cadendo vicino al palo, per poi essere allontanato da Davis.
Al ventesimo del secondo tempo dalle tribune si sente uno stridulo "dai Sportiiiiiii": è la Checa che con Daniela e Sara sono venute sfidando sto freddo di merda a vederci, è la Checa, la nostra mascotte che ci incita fra una birra e l'altra..... grande Checa!
Niente altro di significativo fino alla fine della gara, di questa brutta gara direi, perchè secondo me abbiamo fatto un passo indietro, forse considerando l'avversario con sufficenza o forse perchè è stata una giornata così!
Intanto portiamoci a casa questo punto e guardiamo avanti, che giovedì ci aspetta il recupero con l'Italscaraboci di Castelgomberto... forza ragazzi e ZUPER YEMEN!!!
Ciao a tutti!
(Commento by Gero)




Partite Sporting 04: 04/03/2006: S.S. Cornedo Calcio - Sporting 04 1-1
Inserito da nicola il Lunedž, 06 marzo 2006 @ 20:21:43 CET (4247 letture)
Sporting 04 ......se qualcuno vi chiede "Com'è andata la partita?!?" vi autorizzo a rispondere: l'abbiamo paraggiata per colpa di Gero (e più avanti vi spiegherò il perchè).
Ma andiamo per ordine, per la sesta di ritorno si gioca a Spagnago contro il Cornedo che a mio avviso è una delle tre squadre del nostro girone che giocano meglio (le altre sono il Crespadoro e l'Altissimo).
Il campo si presenta in condizioni...... in condizioni e quindi siamo tutti d'accordo, negli spogliatoi che è meglio usare i "sei", alchè c'è sempre qualcuno che dice: "Io ho portato solo i tredici!", occhiataccia generale come dire: "Te ghe capio un caso de calcio ti!!!!!!".
Clamoroso al Cibali!!! Capitano capitone Ciano vince il sorteggio della monetina per la seconda volta in questo campionato, e come per la prima volta (a Monticello di Fara) risulta ininfluente, visto che il campo fà scaifo da tutte due le parti e di sole neanche parlarne, ma come per l'altra volta ribadisco il concetto; speriamo porti bene per il prosieguo del campionato!
Giochiamo con il tre-tre-tre e riporto di uno, il portiere tra i pali e gli altri fuori, alcuni in panchina a tenere compagnia al Mister Maxanza che per l'occasione sfoggia un pizzetto incolto con pelo ribelle rivolto in avanti su abbondante barbuzie incolta, residuo evidente della burida del venerdì notte, bomber verde militare modello premaman che avvolge generosamente l'abbondante figura, jeans modello "pony" ossia con il cavallo basso, per dare maggiore libertà all'anzullo, portafogli inserito con briosa noncuranza nella tasca naticale destra, ai piedi eleganti stivali al polpaccio modello coltivatore di "sparase" color verde muffa, capelli raccolti in un'elegante coda, con leggera fuoriuscita di qualche ciocca che fà tanto da selvaggio..... è uno spettacolo d'uomo!
Tempo perturbato con raffiche di vento gelido fanno da cornice al match, spettatori tre, a fine partita otto circa.
Il calcio d'inizio spetta a noi e come spesso accade spetta agli avversari presentarsi per primi dalle parti del portiere, che per l'occasione fa capire subito che giornata ha intorno, infatti il buon Gero chiama suo un pallone che sta per avviarsi verso il fondo su un lungo lancio dei Cornedesi, ma giunto al limite dell'area si accorge che il pallone non è poi così tanto alla sua portata ed allora si ferma con i piedi dentro la striscia bianca e tenta di afferrare il pallone con le mani, ma gli sfugge a terra ed allora tenta di portarselo dentro l'area con i piedi ma la punta Cornedella gli si fa sotto, tenta allora di dribblare ma scivola ed allora calcia il pallone contro l'attaccante Cornedoso, ottenendo così la rimessa dal fondo....... vi abbiamo trasmesso "Le Comiche".
Poco dopo altro siparietto, con Davis che pressato da un attaccante Cornedetto accompagna un pallone lanciato lungo verso la mia porta, Ciano è pronto a rinviarlo ma Davis non si sposta, il pallone ormai è fermo e sta per intervenire l'attaccante Cornedaio, Ciano è sempre pronto a calciare ma Davis non si sposta, quando all'improvviso come destato dal torpore calcia il pallone verso di me che non me lo aspettavo e sono costretto quindi a calciarlo lontano in qualche modo; sguardo allibito di Ciano.....
Giocano bene i Cornedettatoi e si procurano molte punizioni da posizioni insidiose, due delle quali terminano sulla parte superiore della traversa controllate da Gero (se erano più basse erano facile preda di quel bel portierino che gioca nello Sporting 04) ed una esce di non molto sul palo lungo.
Noi abbiamo delle buonissime ripartenze e con pochi passaggi riusciamo più volte a presentarci dalle parti del portiere Corneziaio, ma ci manca sempre lo spunto finale, oppure arriviamo al tiro con conclusioni fiacche o lontane dai pali, e come nelle fiabe, fra un'insulto ed un'altro, una legnata ed un'altra, un vaffanculo ed un'altro si va al meritato riposo sullo 0 a 0.
Il secondesimo tempo comincia e la musica non cambia, loro giocano e pressano, noi ripartiamo, ma c'è la netta sensazione che che vinceremo, perchè nonostante tutta la mole di gioco espresso, il Cornedo non sembra in grado di sbloccare il risultato, cosa invece che facciamo noi, dopo un paio di occasioni propizie, su una punizione magistralmente calciata da Roncola sul secondo palo, Cianone capitone in acrobazia incorna il pallone e lo spedisce all'incrocio alle spalle del portiere Cornedù.
Adesso il Cornedolo gioca tutte le sue carte per raddrizzare il risultato, butta dentro un'altra punta ed inserisce a centrocampo quel bel giocatore che è Finetto (nella sua carriera Promozione ed Eccellenza), questi innesti sortiscono l'effetto desiderato infatti i Cornedesellini si fanno molto pericolosi stazionando per larghi tratti fuori dall'area grande dello Sporting, i cross piovono come se piovessero cross appunto, i tiri piovono come se piovessero tiri e le bestemmie piovono come se ci fosse un uragano di bestemmie; in mezzo a tutto sto brutto tempo Gero ha due sprazzi di lucidità, intercettando in volo plastico un cross alto ed in modo meno plastico uno rasoterra, ma anche la difesa tiene bene, finchè su un batti e ribatti (vuol dire batti due volte) il pallone carambola sulla mano di Thomas nel modo più involontario possibile e l'arbitro decreta il penalty.
Dopo un'accesa discussione (chissà perchè poi si dice accesa, che di fiamme non ce n'erano) si appresta a battere la massima punizione il numero 7 Cornedato; appoggia con cura il pallone sul dischetto, retrocede per prendere la rincorsa, io lo guardo dritto negli occhi e decido di buttarmi alla mia sinistra che secondo me lo tirerà proprio li. Parte la rincorsa e io penso ancora di tuffarmi a sinistra, ad un metro dal pallone ha come uno scarto con il piede d'appoggio, forse a causa del terreno, e questo mi fà cambiare idea .......... parte il tiro mi tuffo a destra ed il pallone si insacca a sinistra......... se avessi preso un sacco di legnate da un gruppo di ebrei comunisti non sarei stato male come in quel momento!
Dopo cinque minuti l'arbitro decreta la fine delle ostilità.
Ecco perchè è colpa mia del pareggio! Comunque ci rifaremo contro il Bonomini......
Forza Sporting e.......ZUPER  YEMEN ! ! !
(Commento by Gero)




Partite Sporting 04: 18/02/2006: Sporting 04 - Trissino Calcio Amatori 2-1
Inserito da nicola il Sabato, 18 febbraio 2006 @ 18:41:14 CET (2813 letture)
Sporting 04 Per la partita Sporting04-Trissino, giochiamo in casa a.... Trissino, si perchè il Belvedere di Piana sembra sia adibito a campo gara per gli sport invernali di Torino 2006, vista la presenza costante dello strato nevoso e ghiaccio.
Se il campo di Piana va bene per sciare, quello di Trissino va benissimo per la caccia alle anatre in quanto ha le caratteristiche di una palude, specialmente nella porta sotto le tribune, dove si può agevolmente fare una nuotata stile libero, rana, Luigi XVI... insomma quello che volete voi.
Bisogna comunque dire che sto campo di m.... porta bene; tre partite disputate in questo campionato, tre vittorie, otto gol fatti e due subiti, sono decisamente un bel ruolino di marcia, ma veniamo alla gara.
Già negli spogliatoi si capisce che è giornata buona anche dalla convinzione del grido pre-partita (Yemen) che tutti urlano anche se con scarsa convinzione.
Fuori fa freddo e piove ed il nostro Gero si veste così tanto che da bordo campo (glielo diranno dopo i numerosissimi tifosi intervenuti) sembra gli sia cresciuta la pancia... il vero motivo invece era la preoccupazione per le probabili nuotate durante la partita!!!!
All'entrata in campo spiccano in modo vistoso le "reciare" che Devis porta sopra la folta zazzera, nonostante il termometro segni non meno di dodici gradi ed il solito Massimo Roncola mi si avvicina e con una traccia velata di ironia, un filino appena appena di sarcasmo, mi dice: "Gero gheto portà la paperella..." e "Quanto fonda sela l'acqua nele porte?!?".
Tanto per cambiare Ciano perde il sorteggio della monetina ed agli avversari và la scelta del campo a noi il pallone (a me in particolare la famosa porta sotto le tribune buona per la caccia alle anatre), pronti via ed incominciamo a..... tentare di giocare, ma non è facile tenere la palla bassa con le condizioni del campo e di Giulio Rullio Tullio Fullio Mullio Lullio Bullio Cullio, che sicuramente prima o poi finirà su Mai Dire Gol con una edizione speciale sulle sue velocissime volate sulle fasce... senza palla, praticamente i 100 metri piani, fermandosi poi ad un certo punto per capire dove fosse il pallone, e le sue geniali iniziative sui calci da fermo, che vedremo più avanti.
Si gioca di più nella metà campo Trissinella e dopo qualche buona azione targata Sporting arriva il gol, un gol di pregevole fattura, infatti da una palla riconquistata a centro campo, tutto di prima con quattro passaggi (l'ultimo, vero e proprio assist di Rossaton), Vincy con una rasoiata batte il portiere Trissinevole e marca così la sua prima segnatura stagionale.
E' un tripudio generale e anche un pò colonnello, tutti esultano, si abbracciano, si baciano, si danno manate sulle spalle, sulle natiche, si scambiano i numeri di cellulare.... a me invece che sono in mezzo alla palude non mi caga nessuno!!!!
I giocatori Trissinatoi non ci stanno e cominciano pressare e a distribuire legnate, cosa peraltro ricambiata con grande impegno e generosità anche dai nostri; si fanno pericolosi in più occasioni, sopratuttto con iniziative sulle ali e conseguenti cross sui quali ha il suo bel da fare la difesa, impeccabile e strepitosa come sempre, a parte qualche amnesia dove deve rimediare il buon Gero (caspita, dovrà pur guadagnarsi la maglia anche questo qua o no?!?!?) con due tempestive uscite sui piedi degli attaccanti Trissinù che pregustavano già la gioia del gol; ed è proprio durante il maggior sforzo espresso dai  Trissinazioni che abbiamo la possibilità di raddoppiare con Rossaton che si vede respingere di piede dal portiere Trissinano una staffilata rasoterra a conclusione di un buon contropiede.
Prima della fine del primesimo tempo la coppia Ciano-Giulio Rullio Tullio etc. ci offrono un bel siparietto su una punizione all'altezza della metacampo: Ciano è sul pallone e poco lontano si trova quello pieno di nomi che gli dice:
G - Oh Ciano lanciame... -
C - Va ben -
Fischio dell'arbitro, Ciano fa per calciare in fascia ma Giulio non si muove....
G - Dai lanciame... -
...e non si muove, al che un giocatore Trissinanone capita l'antifona si avvicina per intercettare il passaggio ed allora il nostro esperto capitano prende la rincorsa per calciare verso l'area Trissinosa ma Giulio gli grida:
G - Dai damelo a mi -
...diligentemente Ciano gli passa il pallone e l'avversario corre a pressare Giulio che così è costretto a ridare il pallone a Ciano il quale lo calcia verso l'area Trissina...... farlo subito era tanto brutto?!?!?!?
All'inizio del secondo tempo Winchester (cantante e chitarra dei Calipso Boy, noto gruppo Ceredano) prende il posto di uno spento e scarico Giulio Rullio Tullio etc. che ha sprecato le ultime energie a capire come si battono le punizioni con scatto in fascia.  Il primo pallone che tocca il Joe Tempest nostrano è una puntalata terrificante che da poco più di due metri scaglia in direzione di Chancio che aveva avuto la malaugurata idea di chiedergli il passaggio, fortunatamente il siluro sfiora solamente lo "scaveiot " dello Sporting e termina la sua corsa contro la recinzione del campo distruggendola in parte (sicuramente ci citeranno per danni!!!).
I primi dieci minuti della ripresa sono caratterizzati da un torpore generale e anche un pò caporale dello Sporting che forse con la testa è ancora negli spogliatoi dove l'argomento cha teneva banco era: - Se prende l'aviaria Ciano, con l'oselo che el se ritrova, el sè finio.....-.
I Trissinali che dell'argomento non hanno parlato, giocano a calcio e giungono al pareggio su un'incornata vincente del nostro Devis che con le reciare ancora addosso non aveva sentito che avevamo cambiato campo e la porta da battere adesso era l'altra..... Sporting04 gol 2 - Trissino gol 0 ma purtroppo parziale della partita Sporting04-Trissino 1-1.
Sulle ali dell'entusiasmo per l'insperato pareggio la squadra Trissinù continua ad attaccare e su un "vai col liscio" di Ciano la punta Trissinavolaia si ritrova solo e punta verso la porta e mi punta e con la punta, tenta un tiro di punta che io in uscita riesco a respingere e lui con una punta di invidia mi guarda e pensa che non doveva tirare di punta, ma ormai ha gia tirato di punta ed io gliela ho parata a sta str..... di punta.
Il grande mister Massanza legge la partita come pochi, anche perchè agli altri interessa di più la gazzetta, il giornale di vicenza, le ore etc. e comincia a fare cambi azzeccati; entrano Luca, Ribe Aliberti e Gregory e ricominciamo a fare gioco noi, Luca si distingue per il movimento e per la sua pericolosità in zona offensiva, nonchè per il suo scaldamuscoli color bianco latte sponsorizzato dalla Parmalat (un applauso al presidente!).
Ribe aliberti si distingue per la sua lentezza, il ritardo su tutti i palloni e per la scarsa comprensione dello sport che sta praticando attualmente, perchè ad un certo punto effettua un perfetto "bugger" volleystico sul quale l'arbitro non trova niente di meglio da fare che estrarre il giallo e strizzargli l'occhio... che sia nato qualcosa?
Il piccolo grande uomo al secolo Gregory invece si distingue per la sua concretezza, infatti entra subito in partita e da una sua iniziativa nasce il gol del vantaggio definitivo per questa magnifica squadra che è lo Sporting04; The little point ricevuto un pallone sulla trequarti si destreggia fra due difensori Trissinazzani e fa partire una potente staffilata che sembra indirizzata all'incrocio dei pali ma viene intercettata involontariamente sulla schiena da un Trissinaccione, il pallone finisce dalle parti di Luca Cordero Di Castelvecchio che di prima intenzione calcia verso l'incrocio, completando così l'opera iniziata da Greg: 2 a 1 e nuova esultanza, baci abbracci, slenguasade e come in occasione del primo gol nessuno mi caga.... comincio a preoccuparmi....
Comunque vittoria zuper meritatissima dello Sporting che ha fatto tre gol (uno in favore degli avversari) e giunge a quota 20 a "soli" 6 punti dal migliorare il punteggio di fine stagione dello scorso campionato, ma con ancora ben 7 gare da disputare, sabato prossimo ci sarà il big match contro la super-capolista Italgrafica, gara che contiene anche varie  piccole sfide personali ad es. Gero contro Cristian Ballico punta dell'Italscrittura che lavorano assieme alla Facchin Calcestruzzi, William Lazzarin e Ciano contro Luchino Stocchero, portiere dell'italscaraboci e sempre colleghi nell'ambito della ditta Facchin, ma sopratutto  per la rivincita contro una squadra che all'andata ha vinto solo per merito della dea bendata, che se la trovo, visto che è bendata, ghe dò col palo....
Vai Sporting  alla prossima e....... ZUPER!!!
(Commento by Gero)




Partite Sporting 04: 10/02/2006: A.S. La Favorita 93 - Sporting 04 0-2
Inserito da nicola il Domenica, 12 febbraio 2006 @ 12:50:01 CET (2545 letture)
Sporting 04 E siamo a quota 17.....  lo Sporting 04, la squadra "miracolata" del Pedavena, questo splendido gruppo che definirei senza ombra di dubbio "ZUPER", con la vittoria (strameritata) di Monticello di Fara si porta a casa i tre punti che la fanno approdare alla stratosferica quota di.... [lo scrivo in lettere che fà più effetto] DICIASSETTE punti!!!!
Va beh, forse ho esagerato un filino, ma non esagero di certo nel dire che abbiamo giocato veramente una buona partita, contro un avversario ostico, paragnostico, agnostico e anche un pò "sgretola-anfufi , il tutto amalgamato da un'arbitraggio  ONE WAY (cioè a senso unico; lo dico per chi non ha studiato lo spagnolo ). Non dico che abbia aiutato gli avversari, ma certamente ha fischiato falli inesistenti e perdonato qualcosina di troppo  ai "campagnoli".
Ma lasciamo perdere queste trogliezze (visto il risultato....) e passiamo alla partita.
Già negli spogliatoi si capisce che siamo belli carichi, infatti l'argomento più gettonato è - zi zi zuper - by Luciano Facchin, la morosa di Lucon, di chi è l'olio scaldamuscoli, e.... porca puttana che freddo che fà anca stasera! Ma poi una volta indossate le magliette ed al grido di "YEMEN !!!", chi dice thiene chi tieme altri iene, si entra nel terreno di gioco, che a prima vista sembra in ottime condizioni ed infatti la prima vista è quella buona perchè il campo è veramente in buone condizioni, a parte l'illuminazione che preoccupa non poco Roncola che mi si avvicina e con fare serio mi fa : "Oh Gero ma ghe vedito ti?" al che lo tranquilllizzo garantendogli che fino quasi a metacampo riesco a distinguere chiaramente e senza il minimo dubbio le magliette nostre da quelle loro, dopo di che mi sembra molto più tranquillo...
Forse in pochi se ne sono accorti, ma prima della partita c'è un inedito assoluto... ebbene sì, Signori miei, dopo tutto il girone di andata ed il recupero di Montebello, il nostro capitano-capitone vince il sorteggio della monetina, peraltro ininfluente, visto che di sole a quell'ora non se ne parla proprio (si gioca in notturna), va beh pazienza, speriamo sia di buon auspicio per il prosieguo del campionato.
Partiamo noi, e partiamo bene facendo capire da subito che vogliamo il bottino pieno; difesa ermetica, centrocampo che fà gioco e dulcis in fundo, attacco che impensierisce la difesa avversaria fanno ben sperare, ma fà ben sperare anche la Favorita che ha la prima occasione buona per portarsi in vantaggio; cross basso dal fondo che attraversa tutta l'area ed arriva sui piede dell'ala sinistra Favoritevole (si dice così no?) che però calcia malamente alto e di lato. Accusato il colpo e capita la lezione, ricominciamo a macinare gioco e spostare il baricentro sempre più nella metà campo avversaria, cerchiamo il gol e lo cerchiamo con insistenza tanto che anche Ciano si propone più volte dalle parti del portiere Favoritello, ed è proprio su una di queste incursioni che nasce il primo gol a firma di Nicola Battistin che devia magistralmente in porta una bordata rasoterra del Rocco Siffredi made in Meggiara. SPORTING04 1 - LA NON PIU' FAVORITA 0. Adesso i favoriti siamo noi....
Impavidi e non curanti del risultato a noi favorevole continuiamo a giocare e giochicchiare, tanto che un paio di volte gingischando al limite della nostra area perdiamo il pallone rischiando di fare gradito omaggio alle punte Favoritate, che però per fortuna quanto a mira mi ricordano molto il Giulio Tullio Rullio Fullio Bullio Mullio Lullio delle ultime partite...
Si va tutti a prendere il the caldo, tutti  tranne l'asso... non nella manica, perchè non ci sta, è troppo grosso: bomber Rossaton, il quale si scalda non in campo ma vicino al fuoco del barbecue che  i Favoriteziosi hanno allestito e fianco degli spogliatoi per farsi una bella brasolada, per festeggiare..... boh non lo so, forse speravano di vincere, questi cari Favoritettatoi, misteri della psiche umana......
Spingono, spingono molto nella ripresa i Favoritanatoi e si procurano molte punizioni sulle quali io per svilire i tiratori Favoresi, anche confortato dai tiri del primo tempo, metto in barriera, a volte uno - due e al massimo tre uomini.  Malgrado l'energia, l'agonismo e la birbanteria messa in campo dai Favoroni, la loro reazione risulta sterile come un'eunuco, infatti l'unico rischio che corre il sottoscritto è quello di prendersi una bella bronchite per il freddo e l'immobolità.
Il Mister Maxanza (Max Panza) saggiamente fà giocare un pò tutti ed allora comincia la girandola delle sostituzioni, che portano al secondo gol, si perchè è proprio su una discesa con conseguente tiro di Vongola-William Lazzarin che un difensore intercetta con un braccio, alchè tutti urlano  - arbitro rigore, porca troia se non l'è rigore questo, oh arbitro el xe rigore etc. etc.- Roncola inperturbabile continua la sua corsa e raggiunto il pallone al volo fà partire un missile terra-terra che si insacca alle spalle del portiere Favorù, e come per incanto adesso tutti gridano -gol gol gol etc. etc.-  come si fa presto a cambiare opinione.......
Mi scuso se non sono stato dettagliato e preciso per i cambi e per le azioni di attacco, ma come già detto prima, vedo molto chiaramente fino quasi a metà campo, mi regolo sui gol dalle urla di gioia dei  miei compagni e siccome hanno gridato due volte, presumo con buona ragione che abbiamo segnato almeno due gol, cosa che mi confermeranno più tardi negli spogliatoi.
Non sono avvezzo parlare dei singoli, ma mi sento in dovere di fare un'eccezzione e di spezzare una lancia, o un'alabarda, una fionda, insomma un'arma a vostra scelta in favore di Nick Aliberti, che di ritorno dal prestito al calcio a cinque Maio, ha disputato una partita sontuosa fatta di anticipi, chiusure e qualche randellata che non sta mai male! Complimenti Nick.
Pagelle:  tutti promossi, tranne Lucon che deve venire accompagnato dalla morosa.
Continuiamo così, alla prossima...... Zuper!!!
(Commento by Gero)




250 articoli per l'argomento Sporting 04
(25 pagine. - 10 articoli per pagina)

Vai alla pagina

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25
Ultima foto inserita
Guarda le ultime 20 foto inserite

Prossima partita
28-03-2019
 Valdagno Amatori contro
 SPORTING 04

Personalizza | Tutto il calendario

Ultime partite
22-03-2019
 SPORTING 04
 Restena
0
0
19-03-2019
 SPORTING 04
 Costo
2
3

Personalizza | Tutto il calendario

Classifica
AICS Vicenza - 2018-2019
 GironePti 
1. West Lions United46 
2. Valdagno Amatori37 
3. Tezze Calcio37 
4. Restena36 
5. Piana33 
6. Arnold's A29 
7. Spagnago26 
8. Costo25 
9. Arnold's B24 
10. Muzzolon16 
11. Nogarole16 
12. SPORTING 0412 

Personalizza

Rubrica casuale

Scoppia il maiale, ferito un contadino
[ Scoppia il maiale, ferito un contadino ]

·Sam Sung e' il nome di un dipendente Apple
·Va a Lourdes per fingere miracolo, ma torna invalido
·Zaino con droga trovato da turista mentre nuotava
·Partita di calcio finisce 149-0
·Visita sito hard, ci trova la moglie
·Scoprono sul Facebook cinese di essere sposate con lo stesso uomo
·Ladro di appartamenti tradito dalla mania di Facebook
·Sexy suora su Facebook
·Turista ubriaco regala soldi: arrestato

I prossimi Compleanni
 Sperman Samuele
26/03/1972
 Urbani Davis
06/04/1973
 Sinigaglia Flavio
07/04/1975
 Baruffato Carlo
08/04/1980
 Cornale Massimo
10/04/1987

Personalizza

Contatore visite

Lo Sporting 04 su FACEBOOK

 


  
Sito web creato da Nicola Busato - E-mail: info@sporting04.it - Valdagno (Vicenza)


PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 1,18 Secondi
Designed by VIPixel.com